La Mia Carriera di consulente seo Milano

Di articoli tecnici su cos’è il SEO e qual’è il significato dell’acronimo è saturo il web, pieno anche di articoli che spiegano in modo dettagliato tutto lo scibile attualmente disponibile (senza dimenticarsi di citare Panda, Pinguini e tutto lo zoo di Google), la realtà è che il SEO non è granché cambiato negli ultimi anni. E’ aumentata la complessità, certo. Ora è tutto più veloce e sfaccettato e ci sono molti aspetti del contenuto la cui ottimizazione richiede conoscenze specifiche, ma non è di questo che mi interessa parlare. Quello che vorrei fare è spiegare quale è stata la mia carriera di consulente seo Milano e cosa vuol dire fare SEO nel 2018.

Procederò quindi partendo dalla superficie…

SEO è ottimizzazione tecnica

E’ quel tipo di ottimizzazione venduta da chi fa i siti web:

“il nostro sito è search engine friendly e risponde a tutte le linee guida ufficiali di Google su come fare un sito leggibile dai motori di ricerca” (cit.)

seo semantica

E’ a questo livello che al momento si gioca la maggior parte della complessità del SEO attuale… è il livello dell’indicizzazione, dell’architettura del contenuto, del protocollo sitemap.xml, del markup semantico di Schema.org, degli header del server e di mille altri dettagli molto amati da chi si occupa di SEO come professione tecnica.E questa è la buccia, almeno per come viene percepita dai nostri clienti… l’attività di un tecno stregone che fa gli incantesimi ai siti internet. Ma c’è dell’altro sotto e lo sappiamo bene…

SEO è copywriting

E’ qua che viene creato il valore di un sito internet. La scrittura è il regno di Sua Maestà il Contenuto… una volta che il sito è tecnicamente pronto c’è poco da fare se non curare il contenuto, ampliarlo, approfondirlo. Anche qua il web è pieno di saggi consigli, best practices, fuffa, fino a vere e proprie bufale come la keyword density. Ci sarebbe molto da dire ma è quasi tutto già detto.

Seo è redazione di title e description

In questo il SEO non è mai cambiato: da che ho memoria un’attività di ottimizzazione comprende sempre la redazione di title e description, un testo estremamente concentrato, pensato per migliorare le posizioni, attirare lo sguardo ed invitare l’utente a cliccare. La mia carriera nel search marketing, come sono sicuro quella di moltissimi colleghi, è partita proprio da qui.

Ed allora come oggi la regola è sempre quella: costruisci title e description con le parole chiave…

SEO è analisi delle parole chiave

Inizia ad essere buio e freddo quaggiù… ma sento che siamo sulla strada giusta. Per scrivere un contenuto che renda in termini di SEO è indispensabile fare una corretta analisi delle parole chiave. Come farla e quali strumenti usare non è argomento che mi interessa affrontare ora, anche perchè è già stato trattato e cercando un poco si possono trovare diversi buoni articoli in merito senza pericolo di trovare fuffa o false informazioni perchè sono articoli scritti quasi sempre da addetti ai lavori.

Qualcuno potrebbe pensare di fermarsi qui… ma voglio avvisarlo che siamo nel territorio dei mostri degli abissi: è qui che si rischia di incontrare la Piovra del Posizionamento o il pesce lanterna del Ranking Report e solo i SEO più coraggiosi riescono a non farsi catturare dalle sirene del sensazionalismo a tutti i costi.

C’è dell’altro? Aspetta, c’è qualcosa che luccica sul fondo…

SEO è definizione del pubblico

Non di sole parole vive un SEO. Un’analisi di parole chiave rischia di essere gravemente inaccurata se prima non è definita con chiarezza la target audience, il nostro pubblico di riferimento.

Eccolo qua il nocciolo, il Challenger Deep del SEO contemporaneo. Dando per assodati gli aspetti tecnici, prima di pensare al contenuto, prima di redigere title e description, prima ancora di metterci a fare l’analisi delle parole chiave, è indispensabile avere chiaro in mente a chi ci stiamo rivolgendo.

Le persone per cui sto progettando o ottimizzando il mio sito, che persone sono? Che linguaggio parlano? Che cosa possono trovare interessante? Che cosa cercano su Google e come? Di più su posizionamento seo come funziona sulla nostra home page. Cosa potrebbe influenzare il loro processo decisionale di clic, di navigazione del sito, di acquisto?

Ciao amigos una chat per incontrare ragazze .

Facile e rapida per vedere, sentire e chattare in una chat per incontrare ragazze .

Ciao amigos una chat per incontrare ragazze .Quante volte avete avuto il desiderio di entrare in una chat per incontrare ragazze per conoscere amici o anche solamente per passare un po’ di tempo ma ci avete rinunciato per via dell’articolata modalità di registrazione?
Infatti, quasi tutte le piattaforme chat e video chat, chiedono all’utenza di iscriversi per poi essere accreditata per poter accedere ai loro servizi.
Sostanzialmente non è una impresa impossibile ma, talvolta risulta essere complicata. Si deve scegliere un user ID (nick name), lasciare le indicazione della propria e-mail ed attendere che arrivi una comunicazione (quasi sempre automatica) da parte della piattaforma che chiede la riconferma dell’intenzione di iscriversi alla chat e, successivamente, attendere l’invio della password da parte della stessa piattaforma laddove il sistema non preveda la possibilità che sia l’utente stesso a crearne una sua.
Per carità, nulla di troppo difficoltoso ma immaginate di doverlo fare con uno smartphone e di non essere poi così abili nel destreggiarsi tra pagine web aperte, software di posta elettronica ect…, è chiaro che vi passi la fantasia di farlo.
Differente è il poter chattare e video chattare su di una piattaforma che abbia l’opzione di potervi far entrare senza alcuna registrazione ma solamente scegliendo un vostro nick name per differenziarvi dagli altri utenti già online: non è più facile e rapido?

Un modo nuovo per conoscere persone e in chat per incontrare ragazze .

E’ noto il fatto che la chat e la video chat è un modo nuovo per relazionarsi con gli altri e, grazie all’avvento della rete e alla diffusione capillare dei device che consentono di muoversi all’interno di internet, questo sistema ha mutato gli scenari di una precedente forma di socializzazione che non poteva che realizzarsi in altro modo.
Oggi, grazie alle conquiste di strumenti sempre più perfezionati (è sufficiente pensare agli smartphone di ultima generazione 4G), maneggiare la rete risulta essere una cosa più che normale, tanto da considerarla come un’abitudine e non come una eccezione.
In questo contesto la modalità di conoscere persone si è trasformata agevolando contatti che prima di internet, sarebbe stato problematico (se non addirittura impossibile) avere.
La chat è un sistema che consente l’avvicinamento di persone che possono nutrire gli stessi interessi o che abbiano reciproche affinità. E’ il caso di persone che usano la video chat gratis per conoscersi con l’obiettivo di stabilire una relazione, a volte solamente occasionale, attraverso la quale soddisfare la propria esigenza di conoscenza.

E’ ai nostri tempi, uno strumento utilizzato per favorire gli incontri di persone che cercano di ampliare il loro raggio di conoscenze e di amicizie. Grazie a chat e a video chat sono nati amori, storie con occasionali partner, conoscenze trasformatesi poi in solide amicizie e tutto questo attraverso un semplice cellulare, entrando in una video chat gratis senza registrazione. Non male per crearsi dei propri spazi alternativi.